Partners

Neo
Magazine internazionale inviato via email in 5 lingue (inglese, italiano, spagnolo, russo, tedesco). Alimentato da una rete di neoreporters internazionali.

Make A Cube
Il primo incubatore in Italia specializzato in imprese ad alto valore sociale e ambientale. Il suo obiettivo è quello di avviare e accompagnare start up, piccole imprese profit e no profit e grandi aziende nello sviluppo di iniziative in grado di generare un impatto positivo sull’ambiente e sulla società.

Startupbusiness

Nata nel 2008, Startupbusiness è la prima community italiana dedicata al mondo dell’innovazione che si fa impresa. Uno strumento di networking per gli attori dell’ecosistema che elimina barriere fisiche, geografiche e strutturali tra chi sviluppa e offre innovazione e coloro che ne possono supportare lo startup e l’ingresso nel mercato di nuove imprese innovative.

C-Lex Studio
C-Lex Studio Legale nasce dalla collaborazione di professionisti che propongono un’innovativa metodologia nella fornitura di servizi legali, al passo con le esigenze dell’impresa che si muove in un mercato che impone scelte gestionali e produttive all’avanguardia per il mantenimento di adeguati livelli di competitività.
C-Lex Studio Legale adotta, quindi, una filosofia di lavoro lean – “snella” – declinata sui concetti della dematerializzazione, prossimità al cliente, trasparenza e razionalizzazione dei costi legali, anche attraverso l’impiego di moderne tecnologie.
Scelta di campo sintetizzata nel proprio segno distintivo: C-Lex è appunto l’acronimo di Cloud, la “nuvola” che consente al Cliente di ricevere servizi più efficienti non gravati dal ricarico dei costi di struttura dello studio legale.
Per C-Lex Studio Legale l’avvocato non è un centro di imputazione di costi per l’azienda bensì una risorsa produttiva per la stessa, non solo attraverso la soluzione di problematiche legali ma anche per il tramite di una profonda conoscenza dell’attività del Cliente e di un continuo supporto di networking.
C-Lex Studio Legale ha una forte vocazione per l’innovazione: proprio per questo ha promosso la costituzione di una piattaforma dedicata all’incontro e confronto tra start-up, imprenditori, professionisti, consulenti e investitori.

Fondazione Bruno Kessler

FBK svolge attività di ricerca, formazione e innovazione nell’ambito delle Tecnologie dell’Informazione, dei Materiali e Microsistemi, della Fisica Teorica, della Matematica, degli Studi storici italo-germanici, delle Scienze religiose. Attraverso la sua rete si occupa anche di relazioni internazionali, istituzioni europee, economia comportamentale, risoluzione dei conflitti, comunicazione e politiche pubbliche L’Area Innovazione e Relazioni con il Territorio è il tramite tra la Ricerca FBK e il mondo dell’impresa .
La vocazione di FBK alla creazione di start-up e spin-off nasce dalla sua legge istitutiva e dal suo statuto, in cui sono menzionati come elementi costitutivi la necessità di sostegno all’autoimprenditorialità e alla creazione di impresa, per lo sviluppo del territorio. FBK segue i ricercatori aspiranti imprenditori dall’idea di business fino alla costituzione dell’impresa. Nel periodo di lancio, FBK funge anche da incubatore, ospitando la nuova azienda, a stretto contatto con la ricerca. Negli ultimi 5 anni FBK ha generato 11 spin-off. Gli ambiti di business sono ICT, nuovi materiali e microsistemi.

Fabrizio Bellavista

Dal 1996 partecipa ai primi convegni che trattano internet e la cultura di rete e debutta con la strategia per numerosi portali. Nel ‘99 è il fondatore del “Premio Cultura di rete”, cui seguono la rivista Adv Next e, come direttore responsabile, la testata Advertiser. Esperto di tecniche di neuro bio feed back è partner dell’Istituto di Ricerca Psycho Research – Emotional Marketing. Dal 2006 l’attività in rete è focalizzata su ‘New Relations’ e “Social Net Marketing”. Dal 2007 co-progetta nuovi format di incontri di stampo tecnologico: ‘MarketingCamp’, ‘Conversazioni Interattive’, ‘Rounded Minds’, ‘Inno2Days’ e ‘Innovative Day’.
Autore del pamphlet “Pensare Connessi” e co-autore del libro “IDEE”, è presente nel libro di F. Giacomazzi e M.Camisani Calzolari “Impresa 4.0 Marketing e comunicazione digitale a 4 direzioni”, collabora alla stesura del libro “Emotional Assets” di G. Abbate, di “Mal d’idea” di Cernuto-Pizzigoni e dell’ebook collettivo“Marketing e valorizzazione territoriale”.
Ha in preparazione “Water Thinking: come aiutare le aziende al cambiamento”. Tiene la rubrica “Content Curation” del magazine Adv, scrive per Mymarketing.net e per Thebizloft.com. E’ responsabile dei convegni per il Summit Global Marketing e, dal 2010, fa parte dell’Associazione Italiana Marketing. Dal 2012 è anche Research and Social Media Marketing Specialist per Filmare GroUP.
Nel corso di Make Your Start Up terrà un intervento dal titolo “Water Thinking”

Italiani di Frontiera

Tutto è cominciato nel 2008, con un viaggio di sei mesi in California con famiglia, nella culla mondiale dell’innovazione, nella Bay Area di San Francisco. Ideato, organizzato e realizzato da solo. In aspettativa da Reuters, agenzia di stampa internazionale per la quale ho lavorato sino al 2011, che ora sostiene il mio progetto con il proprio marchio.
In Barry Lyndon di Stanley Kubrick, a metà circa, la voce fuoricampo preannuncia che la scalata sociale dell’avventuriero settecentesco non proseguirà e anzi lui perderà quel che ha conquistato. Perche’ spesso le doti che fanno conquistare sono le stesse che impediscono di conservare.
Beh a me con Italiani di Frontiera è felicemente capitato il contrario. Eccentricità, curiosità dispersiva, voglia d’inseguire storie incrociate, predisposizione a slanci disinteressati e un po’ al rischio… sono stati un vero handicap nel giornalismo tradizionale. Ma è grazie a queste doti che ho messo in piedi Italiani di Frontiera. Un’avventura entusiasmante, di non ritorno.

Hub Milano

HUB è una rete internazionale di bellissimi spazi fisici dove imprenditori, creativi e professionisti possono accedere a risorse, lasciarsi ispirare dal lavoro di altri, avere idee innovative, sviluppare relazioni utili e individuare opportunità di mercato.
HUB Milano è il primo nodo italiano di questa rete e il primo centro in Italia dedicato all’innovazione e all’imprenditoria sociale e alle persone che la promuovono.
Qui troverai individui molto diversi tra loro – imprenditori e operatori del non-profit, liberi professionisti e giovani studenti, creativi ed esperti d’informatica – tutti accomunati dal desiderio di avere un impatto positivo su Milano e sul mondo.
Se sei interessato a diventare un membro di HUB Milano, se vorresti affittare uno dei nostri bellissimi spazi in Via Paolo Sarpi 8, o se sei semplicemente curioso e vuoi venire a trovarci, contattaci.